Mario Crispi & Arenaria in “Karouan” con Mouna Amari e Said Benmsafer a Gibellina

Kaorouan” concerto di Mario Crispi & Arenaria a Gibellina, ospiti Mouna Amari (Tunisia), Said Bensamfer (Marocco)

 

Il 30 marzo 2012 alle ore 21,00 all'Auditorium del Museo Civico di Gibellina si terrà il concerto inaugurale della mostra “Islam in Sicilia: un giardino tra due civiltà” con l'ensemble “Mario Crispi & Arenaria”, ospiti speciali Mouna Amari (Tunisia), Said Bensamfer (Marocco).

Mouna Amari Said Bemnsafer

 

 

 

 

 

 

 

 
Mario Crispi, in arte AGRICANTUS, è conosciuto come fondatore, compositore e poliedrico suonatore di strumenti a fiato arcaici del disciolto gruppo Agricantus. Nel 2008 egli ha dato vita al suo nuovo progetto musicale e discografico “Arenaria”,
 
L'ensemble Arenaria, oltre a Mario Crispi, è formato da: Enzo Rao al violino elettrico, grande musicista di raffinato gusto e profondo conoscitore delle musiche dei popoli del Mediterraneo, Giovanni Lo Cascio, raffinato musicista e cultore della batteria e delle percussioni del mondo e Maurizio Curcio allo Chapman stick, laptop e pianoforte, musicista sensibile e poliedrico. Nell'ottobre del 2011, in occasione della partecipazione dell'ensemble al premio De Andrè a Roma, entra come contante Elvira Impagnatiello, grande interprete vocale e sensibile musicista di origine pugliese la cui vocalità spazia tra le culture musicali più disparate. Il concerto è accompagnato da immagini, video e riprese dal vivo elaborate da Cinzia Garofalo che interagisce in tempo reale con la musica attraverso foto, filmati ed effetti visivi, e contribuendo a costruire le atmosfere evocative del'ensemble.
 
Il concerto è organizzato in occasione dell'inaugurazione della mostra “Islam in Sicilia: un giardino tra due culture” che si terrà a Gibellina il 30 marzo 2012 organizzato dalla Fondazione Orestiadi e dall'Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana
 
Il concerto “KAROUAN” vedrà in questa occasione la sua prima assoluta e l'ensemble “Mario Crispi & Arenaria” interagirà con vari interventi musicali inerenti le persistenze e gli scambi avvenuti nel corso dei secoli tra le due culture, testimoniati da elementi musicali provenienti dalla tradizione orale di Sicilia e del Maghreb.
 
Pertanto ci sarà la presenza ospiti speciali come Mouna Amari (canto e oud, Tunisia), già conosciuta in Italia per le sue collaborazioni discografiche con Mauro Pagani e Massimo Ranieri e molto amata nel suo paese per la sua ricerca e la sua riproposizione della musica e del patrimonio musicale tunisino e Said Benmsafer (oud e ney, Marocco), originario di Marrakesh e adottato ormai da vari anni dalla Sicilia. Grande conoscitore della musica marocchina ed arabo andalusa per oud, Said ha all'attivo molte collaborazioni con il jazz e la musica di ricerca.
Share and Enjoy:
  • Facebook
  • RSS
  • Twitter